Microsoft sposta i suoi server nel mare per raffreddarli
Il gigante tech ha appena immerso alcuni dei suoi server al largo della costa scozzese.
di Martin Giles 07-06-18
La notizia: La BBC riporta che Microsoft ha racchiuso un minuscolo centro dati composto da 12 file di server all’interno di un cilindro che giacerà sul fondo dell’oceano per cinque anni. L’idea è sfruttare il mare come refrigerante naturale al fine di ridurre la quantità di energia richiesta per operare il centro.