La favola di Cenerentola, con lieto fine...in forse
La crisi del settore mette a rischio la sicurezza energetica in Europa
Oggi ci si riferisce spesso al settore della raffinazione in Europa occidentale come alla Cenerentola del settore petrolifero. Da tempo le società petrolifere internazionali (IOC), cioè le società storicamente, finanziariamente e tecnologicamente più dotate del settore, stanno diminuendo la propria capacità di raffinazione in Europa aumentando invece la propria esposizione nei paesi emergenti e in quelli non appartenenti all'OCSE. Per ora non è apparsa una fata in grado di sostituire le IOC. I raffinatori indipendenti hanno acquistato dalle IOC maggiore capacità ma le loro ambiziose speranze di una migliore flessibilità ed efficienza non si sono concretizzate e così il più importante raffinatore indipendente d'Europa, Petroplus, è stato costretto a dichiarare bancarotta.