Facebook paga i giovani per monitorare la loro vita digitale
Una app promossa per conto di Facebook monitora tutto, dai messaggi di testo e email allo storico degli acquisti su Amazon, in cambio di $20 al mese.
di Martin Giles 30-01-19
La notizia: Un’indagine di TechCrunch ha rivelato che Facebook sta avvalendosi dei servizi di beta-testing per app Applause, BetaBound e uTest per promuovere una app “Facebook Research” che installa una rete virtuale privata, o VPN, per registrare le attività degli utenti sul telefono e in rete. L’app, disponibile dal 2016, offre agli utenti di età compresa fra i 13 e i 35 anni fino a $20 al mese in cambio di queste informazioni.