• Pixabay
Estinzioni, disboscamenti e virus
Un nuovo studio conferma l'esistenza di un nesso tra cambiamenti ambientali e l'insorgere di nuove malattie infettive.
di Lisa Ovi 11-04-20
Secondo uno studio condotto da ricercatori della University of California, Davis, lo sfruttamento umano della fauna selvatica per la caccia e il commercio, accompagnato dal degrado e dall'urbanizzazione degli habitat ci porta in contatto ravvicinato con specie portatrici di virus e batteri sconosciuti al nostro sistema immunitario.