• Credito immagine: Pixabay
Ecco come le mutazioni genetiche possono portare a malattie neurodegenerative
La scoperta potrebbe permettere lo sviluppo di nuove terapie per prevenire o rallentare l'insorgere di malattie come Huntington e malattia del motoneurone.
La rivista Human Molecular Genetics ha pubblicato i risultati di uno studio condotto sotto la guida di Rob Richards, professore di genetica della University of Adelaide, con cui si dimostra come mutazioni genetiche diverse provochino una medesima reazione immunitaria infiammatoria che sfocia nella morte cellulare e, sul lungo termine, in progressivi danni neurologici.