• Antonello Soro, Presidente dell’Autorità Garante per la Protezione dei dati personali.
Venti anni di privacy in Italia
Antonello Soro, Presidente dell’Autorità Garante per la Protezione dei dati personali, in un suo recente saggio presenta una stimolante panoramica delle profonde trasformazioni che stanno cambiando radicalmente la vita di ognuno di noi, il nostro modo di relazionarci agli altri, la concezione del lavoro e della produzione.
di Massimiliano Cannata 22-10-17
È proprio l’uso della congiunzione “e” nel titolo del saggio Liberi e connessi di Antonello Soro, che marca una profonda differenza semantica: sarebbe stato forse più facile e persino anche più banale contrapporre le due categorie, considerando libero chi riesce a restare al di fuori del recinto digitale costituito dalle reti e dalle info-strutture entro cui tutti ormai viviamo immersi come in una dimensione omeopatica. Ma Soro non corre il rischio di schierarsi dalla parte di chi vuole “fermare il vento con le mani”, illudendosi di negare il progresso, negando ogni valore all’innovazione.