Uno scandalo in IBM mette in evidenza le pratiche scorrette della ricerca
Milioni di foto caricate online vengono utilizzate ogni giorno senza permesso per addestrare sistemi di riconoscimento facciale.
di Karen Hao 25-03-19
La NBC ha recentemente pubblicato un articolo intitolato: “Facial recognition’s ‘dirty little secret’: Millions of online photos scraped without consent” (Il piccolo, sporco segreto del riconoscimento facciale: Milioni di foto prese online senza consenso). Ne abbiamo già parlato, ma vale la pena rivedere il problema.