Seguici
Iscriviti alla nostra newsletter

    SpaceX ha svelato il razzo che un giorno porterà gli umani su Marte

    Nella struttura di SpaceX a Boca Chica, in Texas, di fronte a un enorme prototipo del razzo, Elon Musk, CEO di SpaceX, ha tenuto una presentazione del razzo Starship, che nelle intenzioni dell’azienda farà la spola tra la Luna e la Terra.

    di Charlotte Jee

    L’evento si è verificato il giorno dell’undicesimo anniversario della messa in orbita del primo missile privato alimentato a metano e ossigeno liquidi.

    Starship è una “bestia”. Il super razzo è alto più di 50 metri, con tre motori Raptor riutilizzabili di SpaceX collocati alla sua base. Pesa circa 1.400 tonnellate, se caricato con carburante. Combinato con il booster Super Heavy dell’azienda, sarà il più grande e potente razzo mai realizzato, producendo circa il doppio della spinta di Saturno V che ha trasportato gli astronauti dell’Apollo sulla Luna nel 1969. 

    SpaceX sta assemblando due identici missili Starship, uno in Texas e l’altro nella sua struttura a Cape Canaveral, in Florida, da dove partono la maggior parte dei suoi lanci.

    Elon Musk afferma che il razzo sarà testato in “uno o due mesi” e trasporterà i suoi primi passeggeri a metà del nuovo anno. Il primo test, ha spiegato Musk, vedrà Starship volare fino a 19 chilometri d’altezza prima di tornare sulla Terra. La sua ambizione di lungo periodo è quella di portare gli umani su Marte.

    Non tutti, però, sembravano contenti del grande annuncio. L’amministratore della NASA Jim Bridenstine ha risposto con un tweet polemico che richiamava l’attenzione sui ritardi di SpaceX nella gestione del programma Commercial Crew della NASA:

    “Non vedo l’ora che arrivi l’annuncio di SpaceX di domani. Nel frattempo, Commercial Crew è in ritardo di anni. La NASA avrebbe piacere che lo stesso entusiasmo visto oggi si manifestasse quando si parla degli investimenti del contribuente americano. È tempo di rispettare i contratti”.

    SpaceX è uno dei due principali appaltatori del programma, insieme a Boeing, e sta sviluppando il suo modulo Crew Dragon per gli astronauti della NASA per viaggiare verso la Stazione Spaziale Internazionale e oltre.

    (rp)

    Related Posts
    Continua

    Gli orologi atomici di domani

    Misurando con precisione le vibrazioni quantistiche negli atomi e la loro evoluzione nel tempo, i ricercatori possono affinare la precisione dei sensori quantistici per ottenere un mondo in miniatura di informazioni non accessibili nei normali scenari
    Total
    0
    Share