Seguici
Iscriviti alla nostra newsletter

    Scontro satellitare sul cielo degli Stati Uniti

    Due satelliti attualmente in orbita attorno alla Terra potrebbero scontrarsi a brevissimo poco sopra la città di Pittsburgh.

    di Neel V. Patel

    L’azienda di localizzazione spaziale LeoLabs ha scoperto che il 29 gennaio, intorno alle 18:39 ora locale, i due oggetti passeranno l’uno accanto all’altro a una distanza di poche decine di metri, a un’altezza di 900 km. I due satelliti si incroceranno a una velocità relativa di quasi 53.000 km all’ora (A questo link è possibile visualizzare i percorsi).

    LeoLabs, che utilizza una rete di radar terrestri per rilevare e tracciare oggetti in orbita terrestre bassa, stima una probabilità di collisione vicina all’1 per 100. Per capire quanto è alta l’eventualità di uno scontro, l’Aeronautica pubblica avvisi quando le probabilità di collisione sono superiori a 1 su 10.000. La recente mancata coincidenza tra un satellite SpaceX Starlink e un satellite meteorologico ESA aveva una probabilità di collisione di 1 su 1.000.

    Quali sono i satelliti? Il primo è l’Infrared Astronomical Satellite (IRAS), un telescopio spaziale dismesso della NASA lanciato nel gennaio 1983, dal peso di quasi 1.000 kg. L’altro satellite è POPPY 5B (noto anche come GGSE-4), lanciato nel maggio 1967. Pesa quasi 90 kg e può estendere fino a 18 metri i suoi boom (appendici che aiutano a distribuire strumenti o altre tecnologie).

    Date le loro dimensioni, la collisione tra i due satelliti creerebbe un’enorme quantità di detriti pericolosi. L’ISS orbita ad un’altezza molto più bassa, a circa 400 km, quindi non sarebbe immediatamente minacciata, ma non si può dire quali pericoli potrebbero sorgere lungo la strada.

    “Eventi come questo evidenziano la necessità di un meccanismo di uscita dall’orbita dei satelliti responsabile e tempestivo per favorire un processo di sostenibilità spaziale”, ha scritto LeoLabs in un tweet di lunedì. “Continueremo a monitorare questo evento nei prossimi giorni e forniremo gli aggiornamenti disponibili”.

    (rp)

    Related Posts
    Continua

    Gli orologi atomici di domani

    Misurando con precisione le vibrazioni quantistiche negli atomi e la loro evoluzione nel tempo, i ricercatori possono affinare la precisione dei sensori quantistici per ottenere un mondo in miniatura di informazioni non accessibili nei normali scenari
    Total
    0
    Share