Seguici
Iscriviti alla nostra newsletter

    Piccoli reattori nucleari guadagnano il 20 percento in più di potenza

    NuScale Power ha annunciato un importante upgrade attraverso il quale è riuscita a migliorare l’efficienza dei suoi reattori nucleari modulari.

    di Erin Winick

    NuScale Power ha annunciato che i suoi piccoli reattori nucleari modulari sono ora in grado di generare il 20 percento in più di energia rispetto alle stime iniziali.

    Grandi notizie per i piccoli reattori: La società con sede in Oregon non ha rivelato dettagli su come sia riuscita a ottenere un simile miglioramento – pare dipenda da “strumenti di modellazione e simulazione avanzati”; tiene però a sottolineare che la sua prima centrale, i cui lavori dovrebbero ultimare nel giro di pochi anni, potrà già avvantaggiarsi di questo upgrade.

    Quanto è piccolo un piccolo reattore? I reattori della NuScale Power sono alti all’incirca 22 metri per una larghezza di 4,5 metri – insomma, sono molto più piccoli rispetto ai tradizionali reattori nucleari.

    Perché conta: Gli SMR, come vengono chiamati, potrebbero quindi diventare dei BFD. Grazie al loro design innovativo i reattori della società sono stati i primi a ottenere l’approvazione da parte della Nuclear Regulatory Commission dopo decenni di stallo. Gli SMR in generale promettono un futuro in cui l’energia nucleare è economico e pratico da esportare in giro per il mondo, senza rischi che possano essere tramutati in armi. Dal canto suo, NuScale sostiene che i progressi ottenuti dai suoi ingegneri garantiranno un significativo risparmio economico e permetterà di ridurre il distacco con le altre fonti di energia.

    (MO)

    Related Posts
    Total
    0
    Share