Seguici
Iscriviti alla nostra newsletter

    Oltre 10 milioni di persone lavorano nel settore dell’energia rinnovabile

    Appena sei paesi in tutto il mondo sono responsabili del 70 percento di questa crescita.

    di Erin Winick

    Secondo un rapporto della International Renewable Energy Agency, oltre 500.000 posti di lavoro nel settore sono stati creati nel 2017, portando il totale complessivo a 10,3 milioni.

    Dove cresce: Appena sei paesi al mondo rappresentano il 70 percento di questa crescita. Si tratta di Stati Uniti, Cina, India, Brasile, Germania e Giappone. L’Asia ospita oggi quattro quinti delle nuove occupazioni per il settore dell’energia rinnovabile.

    Che tipo di energia? La produzione di pannelli fotovoltaici ammonta alla voce più grande (3,4 milioni) per il numero di posti di lavoro nel 2017, incluso un incremento del 9 percento rispetto all’anno precedente. Due terzi dei nuovi posti di lavoro si trovano in Cina, il principale produttore mondiale di pannelli solari.

    Perché conta: Una manciata di paesi sta guidando la carica sia nella realizzazione che nell’installazione di capacità energetica rinnovabile. Il rapporto presenta persino prove tangibili della capacità dell’industria di creare nuovi posti di lavoro su larga scala, un aspetto particolarmente importante per chi teme che il settore delle rinnovabili stia compromettendo l’occupazione nel settore dei combustibili fossili.

    Una lettura interessante: Parlando di occupazioni del futuro, pochi mesi fa abbiamo incontrato una donna che oggi lavora nel settore delle rinnovabili.

    (MO)

    Related Posts
    Total
    0
    Share