• Dr. Marc Diamond. Immagine UT Southwestern Medical Center
Nuove scoperte promettono la possibilità di riconoscere la demenza da una singola molecola
Le proteine tau si aggregano tra loro in precise forme diverse.
di eLIFE 21-12-18
Una nuova rete internazionale di ricercatori, finanziata dalla Chan Zuckerberg Initiative, si è dedicata ad approfondire le ultime scoperte sulle proteine tau, per sviluppare nuove forme terapeutiche contor la demenza.
Un recente studio del UT Southwestern ha, infatti, identificato una possibile genesi strutturale dell'Alzheimer, descrivendo come una proteina tau sana cambi forma, acquisendo così la capacità di aggregarsi ad altre proteine e divenire nociva alle cellule cerebrali.