Seguici
Iscriviti alla nostra newsletter

    Nonostante le tasse di Trump, i posti di lavoro nell’industria del solare aumenteranno

    L’industria solare degli Stati Uniti continuerà a crescere nonostante tutto.

    di Erin Winick

    Nonostante i timori che le tariffe imposte dal Presidente Trump sul solare avrebbero danneggiato il settore e causato la perdita di posti di lavoro, la situazione si starebbe sviluppando diversamente.

    Le assunzioni nel settore solare americano erano crollate a seguito delle tariffe annunciate nel 2017. Le tariffe approvate, però, si sono rivelate meno aggressive del previsto; di conseguenza, nonostante il rallentamento, il numero di assunzioni avrebbe ripreso a crescere.

    La Solar Foundation prevede un incremento pari a circa 13.000 occupazioni, per un totale di oltre 263.000 dipendenti all’interno del settore. Originalmente, la Solar Energy Industries Association aveva dichiarato che 80.000 posti di lavoro negli Stati Uniti sarebbero andati perduti a causa delle tariffe di Trump.

    Secondo Bloomberg, l’impatto dei dazi sulle assunzioni non sarebbe stato tanto grave perché:
    – L’industria del solare continua a crescere.

    – Le tariffe dureranno solamente 4 anni e non sono pesanti quanto si temeva inizialmente.

    – Gli sviluppatori hanno accumulato un gran numero di pannelli fotovoltaici in vista delle tariffe, per cui il rischio di terminare le scorte è ridotto.

    (MO)

    Related Posts
    Total
    0
    Share