• Credito immagine: Flickr, Philip Odegard
La Stanford esonera i propri professori dallo scandalo delle gemelline CRISPR
Secondo il New York Times, i tre scienziati della Stanford non avrebbero “direttamente partecipato” al progetto per la creazione dei primi bambini geneticamente modificati con il CRISPR.
di Charlotte Jee 25-04-19
Il contesto: l'indagine aperta dalla Stanford University, aveva il compito di valutare il livello di partecipazione di vari professori di spicco della propria facoltà nel progetto condotto dal ricercatore cinese He Jiankui per creare i primi bambini geneticamente modificati.