Il Regno Unito applicherà un controverso blocco dei contenuti pornografici
Nonostante i rinvii e le ampie contestazioni, a partire dal 15 luglio una nuova legge costringerà i siti web a verificare che gli utenti abbiano più di 18 anni prima di permettere loro di accedere a contenuti pornografici.
di Charlotte Jee 17-04-19
La sintesi: A partire dal mese di luglio, chiunque voglia visitare un sito pornografico nel Regno Unito dovrà dimostrare di essere maggiorenne. I siti porno commerciali dovranno verificare l’età dei loro visitatori attraverso documenti quali passaporto, carte di credito o patente, e bloccare chiunque fornisca informazioni fasulle o non risponda ai requisiti. In teoria, gli utenti potranno anche acquistare nei negozi dei “porn pass” da $6.50 per dispositivo.