• Illustrazione di un esopianeta dotato d'acqua e ossigeno. NASA/GSFC/Friedlander-Griswold
Il prossimo telescopio analizzerà i livelli di ossigeno di pianeti lontani
Il James Webb Space Telescope della NASA potrebbe sfruttare una caratteristica non evidente per confrontare la quantità di ossigeno presente nell'atmosfera degli esopianeti con quella della Terra.
di Neel V. Patel 13-01-20
Gli scienziati sono generalmente d'accordo sul fatto che la migliore strategia per trovare forme di vita extraterrestre è cercare un mondo che presenti condizioni simili a quelle della Terra, compresa la presenza di ossigeno nell'atmosfera, possibilmente indicazione della presenza di organismi capaci di fotosintesi. Gli strumenti attualmente in uso nello studio di esopianeti potenzialmente abitabili non sono equipaggiati per rilevare tali biosignature.