• Credito immagine: Adrian Pelletier, Unsplash
I pianeti su cui la vita può esistere sono probabilmente meno numerosi di quanto credessimo
La zona abitabile attorno ad una stella è stata definita come la regione in cui l'acqua può esistere in stato liquido sulla superficie di un pianeta, ma ci vuole ben di più della sola acqua per sostenere forme di vita complesse. Una squadra di astronomi ha calcolato come questo dato influisca sulle ricerche di pianeti abitati.
Quando il Kepler Space Observatory fu varato nel 2009, cominciò a individuare pianeti in orbita attorno a stelle lontane ad una velocità entusiasmante per gli astronomi. Secondo le prime stime, la nostra galassia conterrebbe circa 40 miliardi di pianeti simili alla Terra, in orbita nelle zone abitabili di stelle simili al sole o di nane rosse.