• Nematode sconosciuto su biopellicola, raccolto a 1.4 km di profondità in una miniera d'oro del Sud Africa. Immagine Gaetan Borgonie (Extreme Life Isyensya, Belgium).
C'è più vita nelle profondità della Terra, che esseri umani in superficie
Il 70% dei batteri e degli archaea vivono sotto la superficie del pianeta, per miliardi di tonnellate di carbonio. Altri pianeti potrebbero nascondere sorprese simili.
Da anni il Deep Carbon Observatory studia le profondità del pianeta incontrando nuove specie viventi mai prima identificate. Definiti 'zombie' dagli studiosi, questi organismi sono stati trovati a chilometri di profondità sotto la superficie del pianeta. Si tratta di tonnellate di batteri, archaea, microbi a malapena viventi, per un totale di carbonio pari a 245-385 volte la massa di umani presenti sul pianeta. I recenti progressi nel campo del sequenziamento del DNA, hanno facilitato la loro identificazione.