Google, Apple, ed Uber dovrebbero essere costrette a condividere i dati delle loro mappe
L’Open Data Institute vorrebbe che i colossi di Internet rinunciassero ai loro dati per stimolare l’innovazione tecnologica.
di Charlotte Jee 20-11-18
L’Open Data Institute ritiene che il governo britannico dovrebbe incoraggiare società quali Apple, Google ed Uber a pubblicare maggiori informazioni riguardo le loro mappe per assistere nello sviluppo di tecnologie quali automobili a guida autonoma e droni.