• Franziska Barczyk
Gli algoritmi predittivi sono discriminatori
La mancanza di trasparenza e i dati di training distorti implicano che questi strumenti non sono adatti allo scopo prefissato e, in mancanza di interventi radicali, dovranno essere abbandonati. 
di Will Douglas Heaven 19-07-20
E’ stato al liceo che Yeshimabeit Milner ha visto per la prima volta dei ragazzi che conosceva ammanettati e caricati su un’auto della polizia. Era il 29 febbraio 2008 e il preside di una scuola vicina a Miami, con una maggioranza di popolazione haitiana e afroamericana, aveva stretto in una presa alla gola uno dei suoi studenti. Il giorno successivo diverse decine di loro hanno organizzato unap manifestazione pacifica, finita male.