• Queste immagini al microscopio mostrano il deformarsi di nanotubi in carbonio con l’estensione e il rilascio delle fibre conservano la loro elevata conduttività.
Fibre conduttive elasticissime per circuiti estensibili
Nuove forme di dispositivi flessibili, pieghevoli e attorcigliabili potrebbero beneficiare di fili conduttori in grado di estendersi di diverse volte la loro lunghezza.
di Mike Orcutt 26-07-15
È difficile definire esattamente in che modo i tecnologhi potrebbero sfruttare fibre conduttive in grado di mantenere le stesse prestazioni elevate persino quando estese di oltre 15 volte la loro lunghezza. È però possibile che queste fibre, appena svelate da un gruppo internazionale di ricercatori, aprano la strada a nuove applicazioni nel campo della robotica, negli esoscheletri, in nuove forme di tessuti o alimentino schiere di sensori in grado di monitorare la salute strutturale di importanti superfici curve come quelle all’esterno di un aeroplano.