• AP
Concesso alla polizia un intero database genetico privato
Un detective della Florida ha ottenuto il necessario mandato per accedere alle informazioni genetiche di quasi un milione di persone archiviate sul sito della GEDmatch, nonostante gli utenti avessero optato di non condividere i propri dati con la polizia.
di Charlotte Jee 07-11-19
Secondo il New York Times, il mandato, firmato a luglio da un giudice nel Nono circuito giudiziario della Florida, ha prodotto indizi utili alle indagini, senza però condurre ad un arresto. È possibilmente la prima volta che un giudice concede un simile mandato, in opposizione alle politiche sulla privacy genetica dell'azienda pertinente.