Nella settimana di Ferragosto da sabato 10, fino a sabato 18, gli aggiornamenti del quotidiano e delle Newsletters saranno rallentati. L'attività amministrativa sarà invece sospesa.
  • La minuscola protesi è composta di un singolo strato di cellule staminali umane che imitano i normali tessuti. USC Roski Eye Institute
Cellule staminali potrebbero fermare una comune causa di cecità
Il sogno di una rivoluzione delle cellule staminali non si è ancora materializzato, ma un piccolo studio sembra averle utilizzate per controllare la degenerazione maculare.
di Emily Mullin 06-04-18
Una protesi creata con un singolo, sottile, strato di cellule staminali umane potrebbe rivelarsi un trattamento efficace contro una comune causa di perdita della vista. Ricercatori della University of Southern California hanno coltivato per un mese, in laboratorio sterile, membrane di cellule staminali che hanno poi inserito negli occhi di quattro persone affette da degenerazione maculare “secca”. La degenerazione maculare è una delle principali cause di cecità e si stima che 196 milioni di persone ne saranno afflitte al mondo entro il 2020.