Braccio robotico mosso dal pensiero senza impianti cerebrali
Si tratta del primo modello di interfaccia cervello-computer non invasivo che si sia dimostrato capace di governare i movimenti di un braccio robotico.
di Science 25-06-19
Science riporta i risultati di uno studio condotto dalla Carnegie Mellon University in collaborazione con la University of Minnesota per lo sviluppo del primo braccio robotico controllato da una interfaccia cervello-computer non invasiva. Sotto la direzione del professor Bin He, del dipartimento di ingegneria biomedica della Carnegie Mellon University, la squadra è riuscita a far seguire ininterrottamente dal braccio un cursore di computer in movimento.