• AP Photo / Andrew Harnik

Biden accelera sul vaccino

L'iniziativa politica del presidente americano introduce l’obbligo vaccinale per milioni di lavoratori, ma copre solo le aziende che hanno 100 o più dipendenti.

di Charlotte Jee 11-09-21
Il presidente Joe Biden ha firmato un ordine esecutivo che richiederà a milioni di lavoratori americani di vaccinarsi contro il covid-19. L'ordine impone a tutte le aziende con più di 100 lavoratori di richiedere ai dipendenti di essere vaccinati o di sottoporsi a test settimanali. I datori di lavoro dovranno fornire permessi retribuiti ai dipendenti per mettersi in regola. L'ordine copre anche la maggior parte degli operatori sanitari e dei lavoratori delle case di cura, oltre a persone che lavorano per il governo federale o per un appaltatore governativo. 

I dipendenti statali potrebbero affrontare un'azione disciplinare se si rifiutano. Se attuato correttamente, il mandato raggiungerà circa i due terzi dei lavoratori americani (anche se non è chiaro quanti di loro siano già stati vaccinati). L’iniziativa fa parte di un piano su più fronti per cercare di tenere sotto controllo la pandemia negli Stati Uniti, con misure che includono la richiesta ai datori di lavoro di permessi retribuiti per la vaccinazione e l’obbligo per i grandi luoghi al chiuso di richiedere la prova dell’avvenuta vaccinazione o un test negativo. 

Come si può vedere in un precedente articolo, il permesso retribuito può essere uno dei migliori incentivi per i vaccini. Ma ancora una volta, l'ordine di Biden copre solo i datori di lavoro con 100 o più dipendenti. I gig workers non sono menzionati nel mandato, anche se trarrebbero i maggiori benefici da politiche per compensare la perdita di reddito orario e costituiscono una percentuale significativa e crescente della forza lavoro statunitense. La misura politica inoltre non aiuta le persone senza lavoro, che ammontano a 8,4 milioni di americani

Biden ha già scommesso che incentivi come denaro o beni alimentari potrebbero aiutare a spingere le persone a farsi vaccinare, eppure 80 milioni di persone non hanno ancora manifestato questa intenzione. Solo 177 milioni di americani hanno un ciclo completo di vaccinazione, ovvero solo il 62,5 per cento di quelli autorizzati a farla e solo il 52 per cento della popolazione totale. In breve, si è passati dalla carota al bastone. 

Con gli Stati Uniti che continuano a segnalare circa 150.000 nuovi casi al giorno, Biden sembra attribuire la responsabilità della terribile situazione ai non vaccinati e scommette sul fatto che molte persone in America la pensano allo stesso modo. Rivolgendosi direttamente alle persone non vaccinate, ha detto: “La nostra pazienza si sta esaurendo. Il vostro rifiuto sta facendo pagare un prezzo a tutto il paese". 

Il piano di Biden include anche misure per rendere più facile per le persone trovare posti dove farsi vaccinare. Nel lancio iniziale del vaccino a dicembre, molti americani erano confusi sui siti e le forniture di vaccinazione disponibili. Ma ora, le persone saranno in grado di trovare un sito di vaccinazione su  Vaccines.gov, compresi i vaccini disponibili in ciascun sito e, in molti casi, quali appuntamenti sono aperti. Sarà inoltre disponibile un numero verde in oltre 150 lingue.

(rp)