• Getty Images
Un algoritmo medico favorisce i bianchi per i programmi di assistenza sanitaria
Uno studio dell’UC di Berkeley ha evidenziato i rischi insiti nell'utilizzo dei dati storici per addestrare algoritmi di apprendimento automatico per fare previsioni.
di Charlotte Jee 26-10-19
Secondo i ricercatori dell'UC Berkeley, il cui studio è stato pubblicato su “Science”, un algoritmo che molti operatori sanitari statunitensi usano per prevedere quali pazienti avranno più bisogno di cure mediche privilegia i pazienti bianchi rispetto ai neri. A conferma di ciò, le richieste di “bianchi” per terapie speciali per problemi renali o legati al diabete hanno avuto un’impennata.