Seguici
Iscriviti alla nostra newsletter

    Theranos è giunta al capolinea

    Dopo una lunga e lenta caduta, la società verrà finalmente sciolta.

    di Erin Winick

    Il retroscena: Nel 2014, Theranos ha attirato l’attenzione pubblica parlando di un rivoluzionario sistema per l’analisi del sangue. L’anno successivo, una inchiesta del Wall Street Journal ha sollevato i primi dubbi sulla validità della sua tecnologia, al punto da convincerci che appartenesse di diritto alla lista dei più grandi fallimenti tecnologici del 2015. Successivamente, le indagini del governo hanno rivelato numerosi problemi all’interno della startup. Quest’anno, la CEO Elizabeth Holmes è stata accusata di frode massiccia da parte della Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti e si è dimessa.

    La notizia: In una e-mail agli azionisti, pubblicata ieri dal Wall Street Journal, si apprende che la società chiuderà presto i battenti. Presto verrà sciolta formalmente e i capitali rimanenti verranno distribuiti fra i creditori non garantiti

    Le cifre finali: Complessivamente, gli investitori della società hanno perso quasi $1 miliardo.

    (MO)

    Related Posts
    Continua

    L’innovazione parla italiano

    Il convegno “Le vie italiane all’innovazione” proposto la Mit Technology Review Italia al Tecnopolo di Reggio Emilia. Con la presenza dei protagonisti del management industriale italiano. E uno studio sulle aziende che si sono distinte nel cercare, e trovare, nuove strade
    Total
    0
    Share