• Un volontario prova l’efficacia di un’arma antimalarica decisamente meno tecnologica: una saponetta chiamata "Faso" che dovrebbe avere effetti repellenti contro le zanzare.
In Africa, ricercatori si preparano ad usare i gene drive per porre fine alla malaria
Zanzare capaci di provocare l’estinzione della propria specie vengono allevate in laboratorio, ma rilasciarle in natura non sarà poi così semplice.
di Michael Reilly 27-03-17
Nel Burkina Faso, Mali, ed in Uganda, si stanno posando le basi per un potente esperimento. Un progetto attualmente in corso prevede il rilascio in natura di zanzare geneticamente programmate a condurre la propria specie all’estinzione.