I liberi professionisti online
Una nuova infrastruttura basata sulla tecnologia digitale sta cambiando il nostro modo di lavorare, creando nuovi lavori che richiedono lo sviluppo di competenze differenti.
di Sangeet Paul 19-11-15
Un gran numero di lavoratori sta transitando da impieghi presso organizzazioni verso lavori freelance in rete. Piattaforme come UpWork, Fiverr, e Freelancer permettono ai liberi professionisti di trovare un mercato per i loro servizi. Altre sono più specializzate ancora: Dribbble e 99Designs consentono ai designer di trovare nuovi impieghi, Clarity ed Experfy raccolgono specialisti di alto livello, mentre Zaarly e TaskRabbit connettono i lavoratori per impieghi di base. Meetup offre ai freelancer un modo per contattare i propri colleghi e imparare da loro, mentre Twitter, Medium, Quora e LinkedIn permettono a questi lavoratori indipendenti di creare un brand ed accrescere la propria influenza sul mercato.