Gli Stati Uniti puniranno severamente gli stranieri che interferiranno con le elezioni
Il Presidente Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo per la revisione delle pene rivolte a chiunque dovesse interferire con le elezioni negli Stati Uniti.
di Martin Giles 13-09-18
La notizia: Stando al Wall Street Journal, l’ordine permetterebbe agli Stati Uniti di congelare i beni di nazioni, società e individui colti a interferire con il processo elettorale del paese. Sarebbe inoltre possibile limitare o bandire l’accesso a istituzioni finanziarie statunitensi, e impedire gli investimenti verso le organizzazioni sanzionate. Prima che queste pene vengano applicate, gli enti o individui sospetti verranno sottoposti a un processo di revisione della durata di 90 giorni che coinvolgerà agenzie di intelligence ed altri corpi del governo.