Come funziona veramente il sistema di credito sociale in Cina?
Nell’immaginario collettivo occidentale, l’infimo sistema di crediti sociali della Cina è un regime di sorveglianza che viola i diritti umani.
di Karen Hao 27-02-19
Sentiamo spesso parlare del sistema di credito sociale cinese come strumento per l’affermazione del controllo politico nel paese, come nel caso del mese scorso in cui un uomo si è visto decurtare 950 punti su 1.000, 10 punti alla volta, per aver chiesto al governo un aiuto nella disputa medica di sua madre. Raramente, però, ci è capitato di poter ascoltare la versione presentata dall’altra parte; la versione in cui il sistema è un meccanismo di governance accolto da molti dei cittadini stanchi di incappare in frodi, prodotti contraffatti e incapacità del sistema sanitario pubblico.