• Scott Kelly, comandante NASA per la Expedition 46.
Come cambia il corpo umano nello spazio?
Prima di partire alla volta di Marte o di qualunque altro pianeta, si dovranno trovare le risposte a svariate domande.
di Lisa Ovi 12-03-16
Alcuni dei quesiti che dovremo risolvere prima di pensare a una missione umana su Marte riguardano gli effetti dell’assenza di gravità sul corpo umano.
È noto da tempo l’effetto “allungante” dello spazio sulla colonna vertebrale, come confermato dal recente rientro a Terra dell’astronauta NASA Scott Kellly, cresciuto di circa 5 cm in un anno rispetto al proprio gemello rimasto sulla superficie.