Boeing guarda alla stampa 3D per ridurre peso e costi del suo Dreamliner
Con una operazione volta alla riduzione dei costi associati alla costruzione del suo 787 Dreamliner, Boeing potrebbe spalancare le porte dell’industria aeronautica alla stampa 3-D.
di Matteo Ovi 11-04-17

Boeing Co si rivolge a Norsk Titanium AS per stampare le prime parti strutturali in titanio del suo 787 Dreamliner, una mossa che, secondo il vice presidente per il marketing di Boeing, Chip Yates, porterebbe a un risparmio di circa $2-3 milioni per ciascun aereo.