10. Rosetta e il contributo italiano
A una settimana dall'appuntamento di Rosetta con la cometa 67P/C-G, ecco i sistemi "Made in Italy" che sono stati installati al suo interno.
di MIT Technology Review 30-07-14
La partecipazione italiana alla missione ROSETTA consiste di tre strumenti scientifici dell'orbiter: VIRTIS (Visual InfraRed and Thermal Imaging Spectrometer) dell'IAPS (INAF Roma), GIADA (Grain Impact Analyser and Dust Accumulator) dell'Università "Parthenope" di Napoli e la WAC (Wide Angle Camera) di OSIRIS.