• NSA
Windows è vulnerabile
La NSA ha identificato un serio difetto nel sistema operativo, diffuso su oltre un miliardo di dispositivi, che avrebbe permesso agli hacker di compromettere le versioni più recenti di Windows 10 e ha chiesto a Microsoft di intervenire immediatamente.
La vulnerabilità crittografica potrebbe consentire a un utente malintenzionato di presentare il malware come software legittimo. "L'utente non avrebbe mai avuto modo di sapere che il file era dannoso, in quanto la firma digitale sembrava provenire da un provider attendibile", ha affermato Microsoft. Secondo la Carnegie Mellon University, lo sfruttamento della vulnerabilità potrebbe anche consentire a un hacker di intercettare e modificare le comunicazioni Internet crittografate.