Seguici
Iscriviti alla nostra newsletter

    Stiamo per assistere alla prima pioggia di meteoriti artificiale

    Una società giapponese sta per lanciare nello spazio un satellite per creare la prima pioggia artificiale di meteoriti al mondo.

    di Charlotte Jee

    La notizia: Oggi, alle 9:50 del mattino di Tokyo, l’Epsilon Rocket dell’agenzia spaziale giapponese ha portato nello spazio sette satelliti, fra cui uno pensato per una missione senza precedenti: la creazione di una pioggia di meteoriti artificiale.

    La società giapponese Astro Live Experiences (ALE) ha trascorso gli ultimi sette anni a progettare questa missione, e il suo primo satellite servirà a condurre esperimenti per la raccolta di dati necessari a sviluppare ulteriormente il prodotto.

    Come funziona: Il satellite rilascia nello spazio una miriade di biglie, grandi pochi centimetri, pensate per creare una schiera di colori luminosi durante la loro ricaduta nell’atmosfera terrestre da un’altitudine di oltre 37 miglia.

    ALE ritiene che questo spettacolo artificiale durerà più a lungo rispetto a una naturale pioggia di meteoriti e sarà talmente luminoso da poter essere visto anche nelle regioni interessate da un forte inquinamento luminoso.

    Una vista spettacolare: La società spera di creare nel 2020 una pioggia artificiale di meteoriti sopra i cieli di Hiroshima, dove potrà essere contemplata da un pubblico di quasi sei milioni di persone in un raggio di 200 km.

    Related Posts
    Continua

    L’innovazione parla italiano

    Il convegno “Le vie italiane all’innovazione” proposto la Mit Technology Review Italia al Tecnopolo di Reggio Emilia. Con la presenza dei protagonisti del management industriale italiano. E uno studio sulle aziende che si sono distinte nel cercare, e trovare, nuove strade
    Total
    0
    Share