La Cina stringe la sua morsa sulle società di blockchain
Dopo aver perseguitato le criptovalute, il governo cinese si appresta a imporre nuove restrizioni su pressoché ogni società online le cui attività riguardano la tecnologia blockchain.
di Mike Orcutt 23-10-18
La notizia: La Cyberspace Administration of China, la principale agenzia di censura online del paese, ha pubblicato una proposta di legge che imporrebbe una serie di nuove norme sui “servizi di informazione blockchain”. Secondo quanto riportato da CoinDesk, il termine adottato dall’agenzia riguarderebbe le “entità o nodi” che offrono servizi online al pubblico facendo uso della tecnologia blockchain.