• Unsplash
YouTube cambia politica
Con la sua nuova presa di posizione, il sito vuole rispondere alle accuse secondo cui è tollerante nei confronti di interventi razzisti e omofobi sulla sua piattaforma: ma ora devono seguire i fatti.
di Tanya Basu 13-12-19
Mercoledì scorso, YouTube ha annunciato un aggiornamento della sua politica sui materiali “molesti”, vale a dire che qualsiasi "insulto o frase umiliante verso gli altri a causa della loro razza, genere o orientamento sessuale" sarà rimosso. Saranno vietate anche minacce "velate o implicite" o un "linguaggio che induca a forme di violenza fisica".