• Whatsapp ha più di 1 miliardo e mezzo di utenti. Tim Reckmann / Flickr
WhatsApp ha citato in giudizio la principale società di hacking del mondo
Una delle più potenti aziende tecnologiche sulla terra sfida NSO Group, la società israeliana di sorveglianza informatica.
Il responsabile di WhatsApp, Will Cathcart, ha comunicato al “Washington Post” di aver citato in giudizio la società di hacking israeliana NSO Group davanti alla corte federale degli Stati Uniti. WhatsApp accusa il Gruppo NSO di sfruttare una vulnerabilità per colpire circa 1.400 telefoni e dispositivi con "malware progettato per infettare allo scopo di condurre la sorveglianza su utenti specifici di WhatsApp".