USA-OPEC, sfida all’ultimo barile
Dopo che a Vienna i Paesi esportatori hanno mantenuto invariata la produzione di greggio, l’ascesa della domanda, anche a causa dei prezzi ancora bassi, sta prosciugando le riserve dei terminal di stoccaggio statunitensi. Ma basterà per far risalire le quotazioni?
Avete presente le strutture di stoccaggio oltreoceano, che solo qualche mese fa dovevano fare i conti con un enorme surplus di petrolio invenduto? Dopo la decisione presa dall’OPEC, lo scorso novembre a Vienna, di mantenere invariati i livelli di produzione, i titoli della stampa hanno iniziato brulicare di storie di cisterne americane ai limiti del collasso.