• Con il DNA arricchito delle lettere X ed Y, le cellule possono creare proteine con 172 diversi amminoacidi, in confronto ai 20 naturali.
Una startup realizza DNA artificiale che potrebbe rivoluzionare la realizzazione dei farmaci
Una società persegue la realizzazione di farmaci innovativi basati su proteine mai viste in natura.
di Ryan Cross 19-09-16
Quattro lettere del DNA compongono il codice universale condiviso da ogni forma di vita. Almeno finora. La Synthorx, una startup biotech di La Jolla, in California, sta progettando microbi con un alfabeto genetico esteso a sei lettere, aggiungendo una X ed Y artificiali alle naturali A, T, G, e C. Questi batteri non hanno paragoni in natura e la Synthorx li sta utilizzando per progettare nuove proteine su cui basare in futuro antidolorifici, antibiotici, e composti contro il cancro.