• George Boateng. Raeng / Ggimages / Francis Kokoroko

Una proposta per il riscatto dell’Africa

George Boateng, nativo del Ghana, ha creato una piattaforma basata su smartphone per insegnare ai giovani a programmare e affrontare il divario di competenze IT in Africa.

di Jonathan W. Rosen 18-07-21
L'impresa di George Boateng, Sua.Code.ai, è emersa in gran parte per caso. Nel 2013, come studente universitario al Dartmouth College, ha collaborato con un gruppo di amici per lanciare un boot camp estivo sull'innovazione per studenti delle scuole superiori del loro paese d’origine, il Ghana. Quando i laptop donati che avevano ricevuto per il corso si sono rotti alcuni anni dopo, si sono trovati in grande difficoltà: solo un quarto degli studenti aveva un laptop proprio e acquistarne di più avrebbe fatto saltare il loro budget. 

Tutti gli studenti, tuttavia, avevano uno smartphone, quindi Boateng e i suoi colleghi hanno riprogettato il modulo di codifica per adattarlo a uno schermo da cinque pollici. L'esperienza è andata così bene da far nascere uno spin-off. Nel 2018, Boateng e il cofondatore Victor Kumbol hanno condotto il loro primo test di SuaCode: un corso di otto settimane basato su smartphone. Il corso, che insegna Processing, un linguaggio basato su Java, conta ora più di 600 laureati provenienti da due dozzine di paesi. 

Boateng, che sta seguendo un dottorato in apprendimento automatico applicato presso l'ETH di Zurigo, ha anche progettato un assistente didattico basato sull'intelligenza artificiale in lingua inglese e francese di nome Kwame, in omaggio al primo presidente del Ghana, Kwame Nkrumah. "La sua visione panafricana è in sintonia con il nostro obiettivo di responsabilizzare i giovani in tutto il continente", afferma Boateng.

La sua speranza è che la natura automatizzata del corso aiuterà a raggiungere molti più studenti, fornendo un'esposizione precoce alla codifica che servirà da fondamento per ulteriori approfondimenti e, infine, li aiuterà a trovare posti di lavoro ben retribuiti in campo tecnologico. 

(rp)