• Wikimedia
Una mutazione genetica contro l'Alzheimer
Una rara mutazione genetica potrebbe aver salvato una donna dal morbo di Alzheimer e le case farmaceutiche sono interessate, spiega il New York Times.
di Antonio Regalado 06-11-19
La scoperta è originata dallo studio di una famiglia allargata nelle montagne della Colombia, colpita da una forma precoce del morbo di Alzheimer. Un difetto genetico comune tra i familiari li porta ad ammalarsi attorno ai 40 anni e morire intorno ai 60. Chiamano il morbo "La Bobera", o follia, secondo il Times.