Un software predice il declino delle funzioni cognitive grazie al neuroimaging
È difficile individuare le persone più a rischio di Alzheimer. Ora un network neurale è in grado di segnalare gli individui a cui potrebbe essere diagnosticato nel giro di tre anni.
Il morbo di Alzheimer, una condizione neurologica cronica, è una delle malattie più insidiose dei nostri tempi. Circa 30 milioni di persone ne sono risultate possibilmente affette nel 2015. Si tratta di una condizione costosa da gestire, onerosa per ogni sistema sanitario di tutto il pianeta.