Un reattore a sali fusi di torio si riaccende dopo quattro decenni
Il rinnovato interesse per i sali di torio potrebbe aprire la strada al futuro dell'energia nucleare.
La missione verso reattori nucleari più puliti e a prova di fusione ha appena raggiunto un importante traguardo. I ricercatori della NRG, una società olandese specializzata in materiali per reattori nucleari, ha avviato i primi test di fissione nucleare utilizzando sali fusi di torio dopo che gli ultimi esperimenti analoghi si erano arenati negli anni ’70 presso l’Oak Ridge National Laboratory.