• S. Jay Olshansky. Credito immagine: The University of Illinois at Chicago.
Un nuovo punto di vista: dal prolungare la vita al prolungarne la qualità
Dalla University of Illinois at Chicago, un'analisi sulle nuove direzioni emergenti della ricerca medica.
In un articolo pubblicato dal Journal of the American Medical Association, S. Jay Olshansky, epidemiologo della University of Illinois at Chicago e co-fondatore della Lapetus Solutions, si dichiara convinto che la medicina abbia prolungato la vita umana il massimo possibile e sia quindi ora di puntare piuttosto l’attenzione su quel periodo, al termine della vita, caratterizzato da fragilità e malattie, per estendere il numero di anni di benessere.