• Credito immagine: Silvie Lindemann
Un cripto-ladro “scambia SIM” condannato alla galera per la prima volta
Uno studente universitario accusato di aver rubato $5 milioni in criptovaluta sconterà 10 annidi prigione.
di Mike Orcutt 06-02-19
Uno studente universitario accusato di aver rubato $5 milioni in criptovaluta dirottando un numero di telefono, una tecnica chiamata “SIM swap”, si è dichiarato colpevole e sconterà 10 anni, scrive Motherboard.