• Felice Frankl

Un cerotto per monitorare la salute

Una specie di pelle elettronica è in grado di misurare la temperatura, i livelli di idratazione e l’esposizione ai raggi UV della persona che la indossa.

di Jennifer Chu 04-10-21
Gli ingegneri e i ricercatori del MIT in Corea del Sud hanno sviluppato una "pelle elettronica" a prova di sudore e piena di sensori, un cerotto conformabile e appiccicoso che monitora la salute in modo affidabile e senza staccarsi, anche quando chi lo indossa è sudato. Il cerotto è modellato con dotti sudoripari artificiali, simili ai pori della pelle umana. I condotti consentono la fuoriuscita del sudore, prevenendo irritazioni cutanee e danni ai sensori incorporati nel cerotto. 

I ricercatori, guidati dal professore associato di ingegneria meccanica Jeehwan Kim e dal postdoc Hanwool Yeon, hanno sperimentato un cerotto con uno schema periodico di fori circolari più vicini tra loro di quanto lo siano i pori umani che lasciano fuoriuscire il sudore. Si sono resi conto, tuttavia, che non era molto elastico e si rompeva facilmente nel momento in cui veniva applicato sulla pelle. Il taglio dei canali tra i fori ha aiutato. Uno schema di piccole barre a forma di manubrio, se inciso su un materiale (come si può vedere nell’immagine), produce un effetto elastico simile al kirigami.

In un test di una settimana, il cerotto ha misurato in modo affidabile la temperatura, i livelli di idratazione, l'esposizione ai raggi UV e il polso di un volontario, anche durante attività che provocano sudore come correre per 30 minuti e consumare un pasto piccante. Tali cerotti potrebbero un giorno monitorare i parametri vitali quotidiani o la progressione del cancro della pelle. 

(rp)