• Il sangue scuro scorre all’interno del dispositivo, dove scambia l’anidride carbonica con l’ossigeno, per emergere all’estremità opposta con un colore molto più vivace.
Un'alternativa più sicura ai ventilatori polmonari
Una tecnologia nata per i chip, e ricalibrata per imitare con precisione i vasi sanguigni nei polmoni, potrebbe portare a migliori trattamenti per i pazienti affetti da insufficienza polmonare.
di Mike Orcutt 02-06-15
Il sangue scuro scorre all'interno del dispositivo, dove scambia l'anidride carbonica con l'ossigeno, per emergere all'estremità opposta con un colore molto più vivace.Una nuova tecnologia, in grado di ricreare importanti caratteristiche nelle strutture dei polmoni, potrebbe diventare un'alternativa più sicura a certe tipologie di macchinari per la respirazione e il cuore che vengono adoperate per trattare le persone colpite da insufficienza polmonare.