Ue: cresce l'opposizione al gasdotto North Stream 2
Molti ritengono che, dopo la crisi migratoria e l'indebolimento dell’euro, proprio il nuovo gasdotto potrebbe rappresentare la terza e decisiva causa del crollo politico dell'Unione europea.
Soffia sempre più forte il vento politico contrario alla costruzione di un secondo gasdotto sul Mar Baltico, il cosiddetto "North Stream 2", che dovrebbe portare il gas dalla Russia alla Germania passando sotto il mar Baltico, affiancando l’infrastruttura già esistente.